CompraVerde-BuyGreen, a Roma il Forum degli acquisti verdi

Torna a Roma l’1 e 2 ottobre 2015 CompraVerde-BuyGreen, il Forum Internazionale degli Acquisti Verdi dedicato a politiche, progetti beni e servizi di green procurement pubblico e privato, che  si terrà all’Acquario Romano – Casa dell’Architettura.

Qui gli attori pubblici, privati e non profit protagonisti dello sviluppo e della diffusione degli acquisti verdi si riuniscono per formarsi, tenersi aggiornati su nuove normative, elaborare nuove idee e instaurare nuove relazioni. Accanto agli incontri B2B, alle aziende e agli operatori presenti sarà offerta la possibilità di informarsi, formarsi e aggiornarsi grazie a workshop tecnici su normative e pratiche innovative relative agli acquisti verdi e a un programma di convegni articolato sui seguenti assi tematici: tutela dei diritti sociali e nuove direttive; edilizia sostenibile; cultura ed eventi a basso impatto ambientale; mercato del riciclo; sostenibilità nelle filiere del turismo e della ristorazione collettiva; acquisti verdi nel settore della sanità; competenze e professioni per gli acquisti verdi e le produzioni sostenibili.

compraverdeTanti i convegni e gli incontri, tra cui “Dieci principi per gestire in modo responsabile la catena di fornitura”, in cui la Fondazione Global Compact Network Italia si confronterà con le imprese, e la tavola rotonda “La produzione e il consumo sostenibile in Italia e il ruolo del green procurement”. In chiusura dell’evento si svolgeranno le premiazioni Mensaverde, Vendor rating e acquisti sostenibili, CompraVerde e Green Proca, Culturainverde.

Tra i progetti che  saranno presentati nel corso del Forum c’è quello di Paredes, azienda che produce e commercializza sistemi e prodotti certificati Ecolabel per l’igiene professionale degli operatori e degli ambienti di lavoro nel campo sanitario, e la onlus Rete Clima: Paredes ha infatti scelto di compensare le proprie emissioni di CO2 localmente, attraverso forestazione urbana nazionale, piantando alberi in Italia per chiudere sul territorio locale l’azione di disinquinamento dei gas serra, responsabili del climate change. Paredes ha avviato recentemente l’azzeramento delle emissioni di gas serra generate lungo il ciclo di vita di un primo lotto di 4.000 scatole di carta asciugamani, dalla loro produzione fino al loro smaltimento a fine vita, mediante il sostegno alla nuova forestazione di un bosco urbano in Italia. Il carbon sink (bosco urbano) si trova a Cantù (CO) ed è realizzato da Rete Clima nell’ambito del proprio percorso “emissioni CO2 zero®” per la compensazione forestale delle emissioni di CO2eq di prodotti, processi ed Organizzazioni. I gas serra generati dalla produzione della carta asciugamani vengono così assorbiti nell’arco delciclo vitale di questo bosco, gestito e manutenuto da Rete Clima (per tramite di una Cooperativa Sociale di tipo B, nell’ambito di un preciso accordo scritto con l’Ente Pubblico locale) fino a maturità, realizzando così sul territorio locale un progetto di sostenibilità attento agli aspetti ambientali e sociali.

Il Forum è certificato “evento con gestione sostenibile” ISO 20121.

Il programma completo di CompraVerde è disponibile su www.forumcompraverde.it

Redazione Notiziegreen.it

Redazione - Notiziegreen.it