Ecoregali: per Natale arrivano i pacchi Tartalove che tutelano biodiversità ed eccellenze Made in Italy

Per un regalo di Natale ricco di valore, condito da tante bontà, la campagna Tartalove di Legambiente lancia i pacchi natalizi in collaborazione con il Consorzio Libera Terra Mediterraneo.

In occasione delle festività natalizie 2020 la campagna Tartalove, che da più di 3 anni si occupa della salvaguardia delle tartarughe Caretta caretta, dà la possibilità di fare ad amici e parenti un regalo chesupporta i prodotti biologici e Made in Italy coltivati dalle terre liberate dalla mafia e tutela la biodiversità dei mari: regalando uno dei pacchi natalizi Tartalove 2020 si sosterranno le attività dei Centri di recupero e soccorso di tartarughe marine gestiti da Legambiente.

Due le versioni dei pacchi a disposizione negli store online: “Cavalluccio marino” (40€, spese di spedizione incluse) e “Stella marina” (35€, spese di spedizione incluse), altre due specie a rischio estinzione, ma sempre con contenuti dal vero sapore mediterraneo: il vino Giato Nero D’Avola-Perricone Sicilia Doc, la Marmellata di Arance Rosse Biologica, e poi paté, pasta, tarallini Pugliesi Biologici e tanti altri prodotti da gustare durante le feste, a beneficio anche delle tartarughe marine.

I pacchi Tartalove possono essere acquistati online sul sito dedicato: https://shop.legambiente.it/tartanatale/#prodotti 

tartalove lenticchie prodotti libera terra

La mascherina Tartalove

Inoltre, ogni pacco contiene un bellissimo regalo: la mascherina in cotone lavabile e riutilizzabile, totalmente Made in Italy, dotate del marchio CE, quindi sicura e certificata. A produrla – con colori ad acqua, che non inquinano e non sono nocive per la salute –  è Stamperia Fiorentina, azienda di Prato che dal 1962 realizza la stampa dei tessuti per le principali griffe nazionali ed internazionali. La pandemia ha costretto l’azienda a riconvertirsi, passando dalla produzione di stoffe per l’Alta moda, alla realizzazione di mascherine, create nel rispetto dei criteri ecologici. Questo ha consentito da un lato di salvare il posto di lavoro dei suoi 50 dipendenti e dall’altro di dare una svolta green all’attività a conduzione familiare, fondata nel 1962.

tartalove

 

Caretta caretta: specie in via di estinzione

La specie Caretta caretta è a rischio estinzione: ogni anno migliaia muoiono a causa della pesca, del traffico marittimo e dell’inquinamento, oppure rimangono intrappolate nelle reti dei pescatori o impigliate negli ami, o ancora ingeriscono plastica scambiandola per cibo. Nel 2019 sono stati salvati, curati e rimessi in libertà oltre 100 esemplari grazie alla campagna Tartalove, ai volontari,  ai suoi sostenitori, e al lavoro incessante dei quattro Centri di recupero e soccorso a Manfredonia in Puglia, Talamone in Toscana, Pollica in Campania e Favignana in Sicilia.

«Grazie all’impegno dei suoi operatori e dei volontari, Legambiente svolge queste attività costantemente – dichiara Stefano Di Marco, responsabile campagna Tartalove – Adottare una tartaruga marina a Natale sarà anche un modo nuovo e sostenibile per stare vicino a parenti e amici lontani da noi. Scegliendo direttamente online la tartaruga da adottare e il pacco di prodotti allegato, si potrà inviare un bel regalo ai propri cari e sostenere la natura. L’orizzonte della campagna Tartalove è la tutela della biodiversità, e a Natale, grazie all’iniziativa in tandem con il Consorzio Libera Terra Mediterraneo, abbraccia anche la giusta causa della promozione dei prodotti biologici e Made in Italy. Tutto in sicurezza, rimanendo a casa e collegandosi con il sito tartalove.it».

Per sostenere ulteriormente il lavoro della campagna Tartalove, è possibile inoltre adottare un esemplare tra quelli curati e rimessi in libertà scegliendo direttamente online.

 

 

Giorgia Fanari

Giornalista, blogger, ambientalista. Testa rossa, sempre. Amo i viaggi, la fotografia e la tecnologia.